News

Identificazione e movimentazione temporanea degli equidi

enza sanzogni

Macellazione sospesa in caso di irregolarità nell’identificazione. Dichiarati non DPA gli equidi con carenze all’identificazione. Misure anche per gli equidi sequestrati. L’Ordinanza 1 marzo 2013, oltre ad integrare la BDN zootecnica con una sezione specifica degli equidi a fini sanitari, disciplina i controlli sull’identificazione sanitaria e al macello; dispone inoltre la registrazione delle movimentazioni temporanee degli equidi. Le nuove norme sono in vigore da oggi e saranno vigenti per 12 mesi.

 

notizia pubblicata su ANMVI OGGI, 12/04/2013


Ordinanza: una sezione degli equidi nella BDN zootecnica

enza sanzogni

Come preannunciato dal Ministro della Salute durante l’allerta-horsegate, gli equidi avranno una loro “anagrafe sanitaria”. I dati di identificazione saranno immessi in una apposita sezione della Banca Dati Nazionale Zootecnica.Il Ministero della Salute ha rilevato la necessita’ di garantire una maggiore disponibilita’ dei dati anche ai fini dell’epidemiosorveglianza. Lo prevede l’Ordinanza ministeriale 1 marzo 2013 Ordinanza contingibile e urgente in materia di identificazione sanitaria degli equidi, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.85 del 11-4-2013.

 

scheda di identificazione equide

notizia pubblicata su ANMVI OGGI, 12/04/2013


Riforma Fornero, Inail conferma: fuori i professionisti

enza sanzogni

La circolare n. 15 del 20 marzo dell’INAIL fa il punto sulle novità introdotte dalla riforma del Lavoro (Legge n. 92/2012) per contrastare il fenomeno delle false partite IVA. La circolare ribadisce che sono escluse dalla “presunzione” le prestazioni rese dagli iscritti agli Ordini, collegi o Albi professionali. L’articolo 1, comma 26 della L. n. 92/12 ha previsto una presunzione legale relativa che, se ricorrono determinati requisiti e in mancanza di prova contraria, permette di riqualificare le prestazioni rese dai titolari di partita IVA in rapporti di collaborazione coordinata e continuativa a progetto, con la conseguente applicazione della disciplina.

 

notizia pubblicata su ANMVI OGGI, 28/03/2013


Microchip obbligatorio per i nuovi cavalli FEI

enza sanzogni

Il Dipartimento Veterinario ricorda ancora una volta che dal 1 gennaio 2013 tutti i cavalli che per la prima volta si registreranno alla FEI dovranno necessariamente essere muniti di microchip. Tale obbligo non si applica per i cavalli che a qualsiasi titolo (registrati o in possesso di Documenti FEI) siano già stati inseriti nelle Banche Dati FEI, anche se risalenti a diversi anni orsono.

 

notizia pubblicata su notiziario FISE, 20/01/2013


Nuovo regolamento iscrizione cavalli ai ruoli FEI

enza sanzogni

Il Dipartimento Veterinario comunica che sul sito FISE è disponibile il nuovo Regolamento per l’iscrizione dei cavalli alla FEI, approvato dall’ultimo Consiglio Federale del 06 Febbraio scorso. Al fine di favorire l’allineamento tra la banca dati nazionale degli equidi (BDE), quella della FISE e della FEI, qualora la proprietà registrata in Anagrafe Nazionale Equidi coincida con quella registrata in FISE, il passaggio di proprietà su documento FEI sarà gratuito e svolto d’ufficio

 

 documentazione

notizia pubblicata su notiziario FISE, 11/02/2013


Nuovo regolamento iscrizione cavalli ai ruoli FEI

enza sanzogni

Antinfiammatorio contro antibiotico. Il farmacista si sbaglia. Il proprietario non se ne accorge e segue scrupolosamente la prescrizione e i dosaggi del medico veterinario. Il cane muore. Per il giudice di pace c’è concorso di colpa: doveva consultare il bugiardino. No al danno non patrimoniale per la perdita dell’animale d’affezione.

 

notizia pubblicata su ANMVI OGGI in data 04/04/2013


Nuovo regolamento iscrizione cavalli ai ruoli FEI

enza sanzogni

Il ruolo del veterinario su identificazione cavalli, benessere animale, antidoping e norme disciplinari. L’ASSI con lo scopo di incentivare l’allevamento del cavallo da sella, perseguire il miglioramento qualitativo della produzione, ed anticipare la individuazione delle attitudini sportive dei giovani cavalli, organizza il Circuito Allevatoriale riservato ai soggetti iscritti al registro puledri dei Libri genealogici del cavallo orientale, anglo-arabo e sella italiano nati ed allevati in Italia nel 2010, e 2011 e ai soggetti iscritti al Registro Sportivo ASSI (esclusivamente delle razze Maremmano, Salernitano e Persano iscritti nei rispettivi Libri Genealogici o Registri Anagrafici ) purché nati ed allevati in Italia.

 

regolamento circuito allevatoriale ASSI 2013

notizia pubblicata su ANMVI OGGI in data 27/03/2013


Elenco di sostanze a maggior beneficio clinico per gli equidi

enza sanzogni

Entrerà in vigore il 16 febbraio il Regolamento (UE) n. 122/2013 che elenca le sostanze recanti un maggior beneficio clinico Il provvedimento modifica il regolamento (CE) n. 1950/2006 e aggiorna –sostituendolo- l’elenco di sostanze essenziali e delle “sostanze recanti un maggior beneficio clinico» per il trattamento degli equidi rispetto ad altre opzioni terapeutiche disponibili per gli equidi (anestetici, analgesici e sostanze usate in associazione con l’anestesia; sostanze antinfiammatorie; sostanze antimicrobiche; farmaci per le vie respiratorie; agenti antiprotozoici;farmaci oftalmici; diagnostica per immagini).

 

elenco sostanze

notizia pubblicata su ANMVI OGGI in data 14/02/2013


Per le Finanze, il cavallo vale dai 5 ai 10 euro al giorno

enza sanzogni

Svalutata la capacità induttiva del cavallo ai fini del redditometro. Il Fisco rivede al ribasso le spese di mantenimento. Sparita la classificazione da “corsa” o da “equitazione”. Il decreto 24 dicembre 2012 (GU n.3 del 4-1-2013) del Ministero delle Finanze ha stabilito il contenuto induttivo degli elementi indicativi di capacita’ contributiva. Sono questi gli elementi sulla base dei quali puo’ essere fondata la determinazione sintetica del reddito. In base alla tabella ministeriale il contenuto induttivo di un cavallo è pari a 5 euro se mantenuto in proprio dal contribuente, per salire a 10 euro al giorno nel caso di mantenimento a pensione dell’animale.

 

contenuto induttivo del cavallo e delle spese veterinarie

notizia pubblicata su ANMVI OGGI in data 01/03/2013

 


Ippica, ecco il decreto Mipaaf-Mef che sblocca i fondi

enza sanzogni

Decreto in favore dell’ippica? Annunciato dal Ministro Grilli in occasione della manifestazione di protesta, il decreto non è ancora in GU e già non convince.Il provvedimento è del Ministero delle Politiche Agricole, di concerto con il Ministero delle Finanze, ed è stato firmato il 31 gennaio 2013 proprio alla vigilia della manifestazione di Roma. Oltre a trasferire al Mipaaf le funzioni oggi attribuite ad ASSI (ad eccezione della certificazione delle scommesse per il pagamento delle vincite), il decreto dispone il trasferimento del personale di ruolo a tempo indeterminato in servizio presso ASSI sotto l’egida di Via XX Settembre, senza penalità di trattamento economico.

 

notizia pubblicata su ANMVI OGGI in data 14/02/2013