News

Sarcoidi equini

enza sanzogni

I sarcoidi equini sono patologie proliferative cutanee la cui causa pare essere correlata ad un infezione da Papillomavirus bovino (BPV). Recentemente è stata dimostrata  una suscettibilità genetica dell’ospite a questi tumori: i cavalli affetti da sarcoidi infatti presentano differenze, rispetto ai cavalli sani, a livello di cromosomi 20 e 22.  

Host genetic influence on papillomavirus-induced tumors in the horse.” Elizabeth A. Staiger, Chia T. Tseng, Donald Miller, Jennifer M. Cassano, Lubna Nasir, Dorian Garrick, Samantha A. Brooks, Douglas F. Antczak. International Journal of Cancer, 2016; 139 (4): 

leggi l’articolo: VET JOURNAL, 15/06/2016


Diagnosi ecografica del linfoma equino

Stefano Tassan

Ecografia e radiologia sono comunemente utilizzate per la stadiazione del linfoma nel cavallo, tuttavia sono scarse le informazioni pubblicate sugli aspetti diagnostici per immagini nei soggetti con malattia confermata. Uno studio retrospettivo ha descritto gli aspetti ecografici e radiografici in 13 cavalli con diagnosi di linfoma confermata ….

leggi l’articolo: VET JOURNAL, 20/05/2016


Biopsia endomiocardica ecoguidata

Stefano Tassan

La biopsia endomiocardica può essere un valido strumento in cardiologia equina per la diagnosi delle miocardiopatie, probabilmente poco diagnosticate in questa specie a causa della mancanza di strumenti diagnostici specifici e delle limitazioni dei metodi disponibili. Uno studio prospettico ha descritto una tecnica per effettuare la biopsia endomiocardica seriale dell’atrio destro e del ventricolo destro nel cavallo in stazione utilizzando un approccio percutaneo attraverso la vena giugulare.

Right atrial and right ventricular ultrasound-guided biopsy technique in standing horses” A. Decloedt, D. de Clercq, S. Ven, N. van der Vekens, K. Chiers and G. van Loon. Equine Veterinary Journal. Volume 48, Issue 3, pages 346–351, May 2016

Leggi l’articolo, VET JOURNAL 29/04/2016


Diagnosi ecografia delle infestazioni da ascaridi

enza sanzogni

Le infestazioni da Parascaris spp., possibili cause di ostruzioni del piccolo intestino nel puledro, risultano difficili da valutare con le consuete tecniche diagnostiche. L’esame ecografia dell’addome può essere utile nell’identificazione dei soggetti con elevata carica parassitaria e quindi a rischio di ostruzione. 

An ultrasonographic scoring method for transabdominal monitoring of ascarid burdens in foals (pages 380–386)” M. K. Nielsen, E. M. Donoghue, M. L. Stephens, C. J. Stowe, J. M. Donecker and C.K. Fenger. Equine Veterinary Journal. Volume 48, Issue 3, pages 380–386, May 201

leggi l’articolo, VET JOURNAL, 27/04/2016


Parametri tariffari per i medici veterinari

Stefano Tassan

Arrivano i parametri tariffari delle prestazioni veterinarie. Non sono tariffe minime di mercato, ma livelli di riferimento da utilizzare per la liquidazione del compenso davanti al Giudice. Tabella con nomenclatore e valori medi di liquidazione prestazione per prestazione ….

leggi l’articolo: ANMVIOGGI, 30/08/2016


Ago aspirato per la diagnosi dermatologica

enza sanzogni

L’analisi dei campioni citologici da ago aspirato di un laboratorio diagnostico veterinario mostrava un’ampia varietà di patologie cutanee equine diagnosticate ma la frequenza di risultati non diagnostici era significativamente superiore rispetto al cane e al gatto …. 

Fine-needle aspiration in the diagnosis of equine skin disease and the epidemiology of equine skin cytology submissions in a western Canadian diagnostic laboratory.” Zachar EK, Burgess HJ, Wobeser BK. Can Vet J. 2016 Jun; 57 (6): 629-34.

leggi l’articolo: VET JOURNAL, 10/06/2016


Centesi caudolaterale del gomito

Stefano Tassan

L’approccio caudolaterale sembra dimostrarsi affidabile per la centesi del gomito equino. La paralisi del nervo radiale descritta secondariamente all’iniezione di anestetico locale attraverso l’approccio caudolaterale può essere dovuta alla diffusione della soluzione dalla tasca dorsale, puttosto che alla fuoriuscita presso la sede della centesi … 

Evaluation of a caudolateral approach for arthrocentesis and injection of the equine elbow joint.”Bodaan CJ, Riley CB, Engeli E. Vet Rec. 2016 Jun 16. [Epub ahead of print]

fonte: VET JOURNAL, 27/06/2016


COMMISSIONE UE: gli equini non rientrano fra gli animali da compagnia

enza sanzogni

In risposta ad una petizione di Horse angels che chiedeva una normativa unica, europea, sulla protezione degli equini la Commissione Europea ha risposto dichiarando che gli equidi “sono animali destinati alla produzione alimentare e quindi per la maggior parte animali d’allevamento. Di conseguenza il loro benessere è protetto ai sensi della direttive 98/58/CE”. Per il diritto dell’Unione “non esiste, tra gli equidi, alcuna categoria di animali da compagnia. La definizione “animali da compagnia” di cui al Regolamento UE 576/2013 esclude gli equidi”. 

La Commissione aggiunge inoltre che “prima di sottoporre a un equide un qualsiasi trattamento effettuato con un medicinale veterinario non autorizzato per animali destinati alla produzione alimentare ai sensi della direttiva 2001/82/CE, l’equide deve essere stato irreversibilmente escluso dalla macellazione mediante dichiarazione scritta nella sezione “Somministrazione di medicinali veterinari del documento di identificazione. Dopo l’esclusione dalla macellazione per il consumo umano, non vi è alcun obbligo di registrare qualsiasi trattamento farmacologico veterinario nel documento di identificazione”…

leggi l’articolo: ANMVIOGGI 14/07/2016


West nile, notizie e dati sulla diffusione

enza sanzogni

In Italia, quest’anno, sono stati notificati due casi umani in provincia di Bologna, che hanno portato ad un rafforzamento delle misure di controllo nelle zone interessate Sono state anche diramate misure preventive riguardanti i trapianti d’organo, tessuti e cellule e le trasfusioni di sangue.

La segnalazione dei casi sospetti nei cavalli è stata incoraggiata anche dalla Società italiana dei veterinari per equini (SIVE), secondo le linee guida fornite dall’Istituto zooprofilattico di Teramo: I medici veterinari pubblici e liberi professionisti sono tenuti alla sorveglianza sindromica nei cavalli. L’attività prevede la messa a punto e distribuzione di un questionario ai medici veterinari con la finalità di individuare cavalli in cui, nel periodo di attività dei vettori, si sono manifestate sindromi neurologiche riferibili alla malattia …

leggi l’articolo: ANMVIOGGI, 21/10/2016


Complicazioni della mielografia

Stefano Tassan

Si pensa che le complicazioni, piuttosto frequenti, che possono accompagnare l’esecuzione della mielografia nel cavallo possano essere associate a un cambiamento di volume del CSF (rimozione di liquor e/o aggiunta di mezzo di contrasto). Uno studio retrospettivo su 278 cavalli sottoposti a mielografia in diversi istituti ha dimostrato la segnalazione di reazioni avverse nel 34% dei casi; esse erano spesso associate ad un prolungato tempo di anestesia generale ed a un maggior volume del mezzo di contrasto. La complicanze più frequenti risultavano essere sintomi neurologici (generalmente di lieve entità e transitori) e ipertermia specifica; l’eutanasia in seguito a complicanze veniva effettuata in 5/278 cavalli (2%). 

Adverse Reactions in Horses that Underwent General Anesthesia and Cervical Myelography K.R. Mullen, M.C. Furness, A.L. Johnson, T.E. Norman, K.A. Hart, A.J. Burton, R.C. Bicahlo, D.M. Ainsworth, M.S. Thompson and P.V. Scrivani. Journal of Veterinary Internal Medicine. Volume 29, Issue 3, pages 954–960, May/June 2015

leggi l’articolo, VET JOURNAL, 04/05/2016