CHIRURGIA

banner-home-007

 

  • Chirurgia generica: castrazioni, asportazione neoformazioni cutanee, ticchio, chirurgia delle patologie respiratorie (dislocazione palato molle, emiplegia laringea, etc). In alcuni casi è possibile utilizzare il LASER ed effettuare l’intervento in stazione.
  • Ortopedia generica 
  • Artroscopia: La chirurgia articolare è stata rivoluzionata da questa tecnica mini invasiva che consente un trattamento più delicato e mirato e di conseguenza una guarigione migliore e un rapido ritorno all’attività.  Chip e OCD articolari possono ora essere rimossi in tutta sicurezza da quasi tutte le articolazioni. Per estensione consente trattamenti di guaine tendinee, tendini e legamenti. Sotto visualizzazione artroscopica si possono iniettare cisti ossee, trattare legamenti intra articolari oppure ottimizzare il posizionamento di viti in corso di osteosintesi permettendo un ideale riparazione di fratture articolari.
  • Osteosintesi: L’introduzione di innovative tecniche chirurgiche unitamente all’evoluzione di materiale dedicato consente la guarigione del cavallo da diversi tipi di frattura. Placche e viti di nuova generazione, unitamente a protocollo anestesiologici specifici salvano la vita e la carriera ad un numero sempre maggiore di soggetti.
  • Chirurgia addominale: coliche
  • Chirurgia dell’apparato riproduttore: Interventi di routine: correzione di deviazioni o malformazioni dei genitali esterni, trattamento delle lesioni traumatiche da parto (lacerazioni perineali o fistole retto vaginali), rimozione di tumori, ovariectomia, orchiectomia – Interventi d’urgenza: distocie con necessità di taglio cesareo, chirurgia del neonato (rottura della vescica, ritenzione del meconio, curettage onfaloflebite)
  • Laser: Strumento ad alta tecnologia che permette la chirurgia non invasiva rivolta alla rimozione di neoformazioni cutanee e al trattamento chirurgico trans-endoscopico  delle comuni malattie respiratorie. Quando indicata riduce notevolmente il dolore e le complicazioni post operatorie, viene pertanto sfruttata anche in campo ortopedico (artrodesi intertarsica in caso di spavenio).
  • Traumatologia